Diventa donatore di microbioma

L'80% degli animali con problemi gastroenterici cronici con il trapianto fecale sta meglio.
Tu e il tuo amico a 4 zampe potete fare la differenza!

Cerchiamo cani e gatti sani con proprietari che amano gli animali!

Unisciti a noi! Aiuterai animali malati e la ricerca per il loro benessere.

Iter di selezione del donatore

Questionario

Analisi

Visita

Idoneità

5 buoni motivi per partecipare

  1. Tu e il tuo animaletto aiutate cani e gatti in difficoltà
  2. Supportate lo sviluppo di un trattamento efficace, semplice e naturale
  3. Insieme supportate la ricerca per il benessere di cani e gatti
  4. Partecipate a un progetto unico in Europa
  5. Tieni monitorata la salute del tuo animale

Come funziona in pratica

Cane e gatto

Requisiti iniziali

  • sano dalla nascita

  • nessuna patologia

  • età compresa tra 1 e 6 anni

  • regolarmente vaccinato

  • nessuno utilizzo di antibiotici nei precedenti 6 mesi

  • massimo un ciclo breve di antibiotici nella vita

  • nessun utilizzo di altri farmaci

  • nessun episodio gastroenterico acuto negli ultimi 6 mesi

  • nessun problema gastroenterico cronico

  • nessun problema di dermatite atopica

  • nessun comportamento anomalo

Valutazione dell'idoneità

Il percorso di valutazione dell'idoneità è gratuito e comprende delle seguenti fasi:

  1. questionario per il proprietario

  2. analisi del microbioma

  3. analisi delle feci

  4. analisi del sangue

  5. visita medica

Se tutti i parametri sono nei limiti predefiniti, l'animale è idoneo per il succesivo mese e mezzo. Puoi iniziare la raccolta delle feci!

Mantenimento idoneità

Il mantenimento dello stato di idoneità è un processo costante durante il periodo.
Il proprietario monitora la salute del suo amico a quattro zampe e compila un questionario settimanale on line e ogni mese e mezzo rivalutiamo le feci.
Qualsiasi anomalia determina la sospensione dello stato di idoneità.

Proprietario

Requisiti

Amore per gli animali, spirito di partecipazione, cura nel fare le cose, sono tratti fondamentali del donatore ideale, perché dalle feci raccolte estraiamo il microbioma che poi diamo agli animali malati.
Richiediamo una disponibilità per minimo tre mesi consecutivi.

Suggeriamo che il tuo stile di vita sia spontaneamente coerente con le attività che serve fare.

Attività

  • raccogliere quotidianamente le feci (salvo problemi contingenti)

  • raccoglierle al momento dell'espulsione (le feci devono essere freschissime, pena l'alterazione del microbioma)

  • raccoglierle evitando contaminazioni ambientali (mettere una salvietta nella zona di caduta)

  • metterle in freezer prima possibile (al bisogno ne diamo uno noi, ma serve lo spazio in casa)

  • attendere il corriere per il trasferimento al laboratorio una volta a settimana

  • monitorare costantemente la salute dell'animale e segnalare prontamente eventuali anomalie

  • compilare il questionario settimanale

  • raccogliere un campione fecale ogni mese e mezzo

Forniamo noi gratuitamente tutto il necessario, e ci accorderemo sulla modalità per te più congeniali.

Diventa donatore di microbioma!

Compila il questionario in pochi minuti!

FAQ

  • Ci sono rischi per il mio cane o gatto?
    Non c'è nessun rischio per il donatore. L'unica operazione invasiva è il prelievo del sangue in fase di valutazione d'idoneità e controllo periodico.
  • Posso smettere quando voglio?
    Certamente si, anche se ti invitiamo a pensarci bene prima d'iniziare, per non sprecare tempo e risorse.
  • Avrò dei costi?
    Nessun esborso, ma un po' del tuo tempo e attenzione saranno necessarie.
  • Quanto tempo mi richiede?
    Le fasi sono essenzialmente due: quando raccogli le feci e quando è il momento di farcele avere (una volta a settimana).
  • Quante volte devo raccogliere?
    Più volte possibile e per più tempo possibile, ma ti chiediamo minimo tre mesi.
  • A cosa devo prestare attenzione?
    Il materiale fecale che viene raccolto contiene l'elemento fondamentale: i microbi. Questi devono essere trattati con accortezza e gentilezza, per evitare che muoiano o si moltiplichino, sbilanciando la composizione del microbioma.
  • Cosa vuol dire in termini pratici prestare attenzione? 
    Significa che:
    - il materiale fecale non deve toccare terra (mettendo una salvietta dove andrà a cadere)
    - se tocca terra, preleva solo la parte superiore o gratta via il materiale attaccato
    - metti in freezer entro poche decine di minuti dalla raccolta
    - elimina tutto, qualora tu abbia il minimo dubbio che il materiale possa essersi rovinato o contaminato
  • Ci sono differenze tra cane e gatto?
    Il gatto è un po' più impegnativo: mentre con il cane in genere si va a passeggio e raccogli le feci appena emesse, con il gatto bisogna essere presenti nel momento in cui le fa, ed eliminare subito eventuali rimasugli di lettiera, che deve sempre essere pulita.
  • Chi sto aiutando in pratica?
    Sono cani e gatti con enteropatia cronica, che da mesi manifestano sintomi come diarrea, vomito, inappetenza, perdita di peso, perdita di vivacità, dolori addominali.
  • Cosa facciamo con le feci del tuo animale?
    Il materiale donato viene processato per produrre delle capsule per fare il trapianto fecale (trapianto di microbioma fecale o FMT). Le capsule verranno somministrate ad animali con enteropatia cronica, nel contesto del Progetto Pet FMT.
  • Cos'è il trapianto fecale
    Il trapianto di microbioma è un trattamento innovativo, semplice, sicuro e naturale; sebbene i suoi meccanismi d'azione siano ancora poco conosciuti, i suoi effetti positivi sulla salute, e la sicurezza per il ricevente, sono ormai indiscutibili, testimoniati da centinaia di pubblicazioni scientifiche. Per questo motivo è sempre più utilizzato, oltre che studiato.
    Il trapianto può ripristinare l'eubiosi del microbioma e con esso migliorare i sintomi e riportare benessere.  
  • Perchè l'FMT è importante?
    Come dice il nome, l'enteropatia cronica difficilmente si cura; l'animale, il suo proprietario, ma anche il suo veterinario sono destinati a convivere con ansia, preoccupazione e frustrazione. L'FMT può riportare benessere la dove c'è malattia legata a disbiosi del microbioma intestinale.

Le testimonianze dei donatori!

Ho avuto la possibilità di conoscere il Progetto Per FMT e con curiosità ho accettato di provare a far diventare Iago, il nostro bassotto, donatore di microbioma. 
Con soddisfazione, ho verificato che Iago è sano, anzi sanissimo, e che con poca fatica avremmo potuto aiutare cani e padroni meno fortunati. 
Così è stato e vi assicuro che l'impegno richiesto e molto, molto inferiore alla soddisfazione ottenuta!

Carla Franch e Iago (Donatore)

Ho sempre creduto nelle potenzialitá della solidarietá e dell'aiuto reciproco nel portare cambiamenti positivi nella comunitá. Quando sono venuta a conoscenza di questo progetto ne sono rimasta subito colpita e ho deciso di prenderne parte. Avrei così potuto supportare la ricerca scientifica, altro valore che considero importante, e allo stesso momento fare del bene ad animali in difficoltá, a costo zero per me anzi, con benefici per la mia cagnolina.

Giada Mascotto e Laika (Donatore)

Le testimonianze di chi è stato meglio grazie a loro!

Tea, una Westy di 5 anni, aveva avuto sempre problemi gastroenterici. Soffriva continuamente di vomito giallastro e inappetenza.
Riuscivamo a controllare i sintomi solo con somministrazioni continue di cortisone. Quando il nostro veterinario ci ha parlato del  progetto FMT abbiamo aderito per disperazione. Oggi Tea non soffre più del problema e dobbiamo tenerla controllata perché  avrebbe sempre appetito!

Alfredo Talin e Tea (Ricevente)

La mia cagnolina Miele (5anni) è affetta da IBD  già da cucciola. Dopo vari alti e bassi tra visite esami nutrizione ecc, con l'ultima ricaduta sono venuta a conoscenza del trapianto fecale di Eubiome. Ho fatto un ciclo e il microbiota è migliorato e Miele ha ripreso ad avere feci perfette, appetito e tanta voglia di giocare.

Daniela Bove e Miele (Ricevente)

Come supportare il Progetto Pet FMT

Diventa donatore di microbioma!

Compila il questionario in pochi minuti!

Vai al questionario

Spargi la voce!

Seguici sui social e fai conoscere il Progetto Pet FMT ad amici e conoscenti amanti degli animali. 

Condividi

Iscriviti alla newsletter

Sarai aggiornato sul Progetto Pet FMT, le iniziative, le storie degli animali che partecipano, le nuove scoperte.