Diventa donatore di microbioma

Basta un gesto semplice e naturale e
farai la differenza per molti cani e gatti che soffrono.

Dona le feci del tuo animale!

  • Le feci di un donatore sano contengono un mix di microbi in equilibio e salutari.
  • Con le feci prepariamo il materiale che serve ai veterinari per fare il trapianto di microbioma (FMT).
  • Nell’80% dei casi l’FMT riporta benessere a cani e gatti che hanno fatto il trapianto.
  • L’FMT con il nostro materiale in forma di capsula non è invasivo e non richiede ospedalizzazione.
  • L’FMT è una pratica sicura e naturale.

Scopri se il tuo amico a
4 zampe è un donatore


Cos’è il microbioma?

Viene chiamato anche flora intestinale ed è l’insieme dei microrganismi che vivono un determinato spazio.

Tutti gli animali hanno un microbioma, che contribuisce alla loro salute e benessere: i microbi infatti hanno un ruolo fondamentale nella digestione dei nutrienti (fibre vegetali), nella produzione di sostanze utili (alcune vitamine), nella difesa contro i patogeni, nell’addestramento e modulazione del sistema immunitario, nell’interazione con altri organi come il cervello, la pelle. Quando c’è squilibrio, detta disbiosi, si hanno anche malattie come sindrome da fatica cronica, neurofibromatosi, allergie e intolleranze, ansia, depressione, e parkinson, dermatiti atopiche e molte altre.

Nell’uomo, nel cane, nel gatto e in tanti altri animali la maggior parte dei microrganismi si trova nell’intestino e quindi li troviamo anche nelle feci fresche.

Cos’è il trapianto di microbioma fecale (FMT)?

E’ il trasferimento dei microborganismi contenuti nelle feci di un animale ad un altro.

E’ un trattamento con anni di storia, sia nell’uomo che in altri animali, e viene fatto per curare diversi tipi di problemi.

Negli ultimi anni l’avanzamento tecnologico ha consentito di capire meglio il ruolo del microbioma nella salute e malattia, e il trapianto fecale è diventato, assieme ai probiotici, uno dei metodi più promettente per ripristinare l’equilibrio della flora intestinale e quindi la salute e il benessere.

Il principio è che molte malattie sono legate allo squilibrio della flora intestinale e il trapianto di una comunità microbica “sana” può ricostituire l’equilibrio anche nell’animale malato.

Perché cerchiamo donatori di microbioma?

L’enteropatia cronica colpisce il 20% dei cani e dei gatti ed è considerata una malattia dificile da gestire e da risolvere.

Il trapianto di microbioma fecale (FMT) fa stare meglio l’80% dei cani e gatti con enteropatia cronica.

Se un animale è sano, i microrganismi presenti nelle sue feci possono essere facilmente trasferiti e contribuire a ristabilire l’equilibrio e il benessere in un animale che lo ha perso (causa antibiotici, stress, dieta sbagliata, malattia).

Nell’uomo, il trapianto di microbioma fecale (FMT) è già usato in clinica e salva migliaia di vite ogni anno grazie ai donatori e alle biobanche umane.

Stiamo creando la prima biobanca europea di donatori sani per i nostri amici cani e gatti, perché anche loro possano beneficiare della rivoluzione che la scienza del microbioma ha reso disponibile.

Ma non tutti i donatori sono uguali!
Gli studi sull’uomo hanno mostrato come alcuni donatori sono più adatti di altri nel ripristinare l’equilibio del microbioma in funzione del tipo di problema del ricevente.

Con il supporto della bioinformatica e dell’intelligenza artificiale affineremo sempre più la possibilità di scegliere il miglior donatore in base al suo microbioma e al microbioma del ricevente. Vogliamo aprire la strada alla medicina personalizzata anche nel cane e nel gatto.

Ecco perché cerchiamo donatori e perché ne cerchiamo tanti.

Perché donare il microbioma?

Donare le feci del proprio animale è un gesto semplice e di grande valore per animali meno fortunati che finalmente grazie alla scienza del microbioma hanno una nuova speranza di stare meglio.

Il tuo compagno peloso entrerà in un programma di monitoraggio gratuito che consentirà di rilevare e curare precocemente l’eventuale insorgenza di malattie.

Il microbioma raccolto sarà gratuitamente disponibile per il donatore per l’autotrapianto nel caso dovesse presentarsene la necessità, anche se speriamo non serva.

Come diventare donatore di microbioma?

Il percorso per diventare donatore passa attraverso 3 fasi:

Questionario on line
Visita veterinaria
Analisi (sangue, feci, urine)

Una volta dichiarato idoneo inizia il periodo di donazione secondo modalità che verranno concordate con il proprietario.

Sfortunatemente non molti risultano idoenei a donare: o perché l’animale apparentemente sano non rientra in tutti gli stringenti parametri o perché il proprietario non ha la possibilità di seguire le indicazioni per la raccolta.

  • Compila il questionario, richiede meno di 10 minuti.
  • Sii sincero! E’ importante per il benessere di chi riceverà il trapianto.

E RICORDA!

  • L’FMT è un trattamento innovativo, semplice, non invasivo, sicuro e naturale.
  • L’FMT riporta benessere a cani e gatti che l’hanno perso in oltre l’80% dei casi.
  • Con il tuo amico peloso potrete essere protagonisti di questa rivoluzione in corso.

Scopri se il tuo amico a
4 zampe è un donatore


Leggi come alcuni animali sono guariti dopo trapianto di microbioma (FMT) e grazie a dei donatori di microbioma.

Vuoi entrare in contatto con noi?

Mandaci un messaggio!
Saremo lieti di darti informazioni o chiarimenti.